• Tano Festa Picasso Il periodo blu
  • tano_festa_periodoblu- caserta

Tano Festa – Picasso, Il periodo blu

8500€ 7500 sweezy


Tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta realizzerà diverse serie con nomi inseriti a caratteri normografici su tela, spesso sono nomi di artisti dell’Ottocento tra i nomi citati si ricordano Auguste Renoir, Vincent van Gogh, Edgar Degas, William Turner, Édouard Manet, Paul Cézanne, Pablo Picasso, con i quali vengono create diverse opere.

Pittura industriale, tempera, matita su tela.

Dimensioni : 100 x 80 cm.

Disponibile

Informazioni

Con certificato di autenticità.

Artista

Tano Festa (Roma, 1938-1988) nasce come fotografo, artista e pittore ed è uno dei massimi esponenti della Pop Art Italiana. Si forma sull’espressionismo astratto di Cy Twombly e sulla pittura gestuale e informale. Durante gli anni della giovinezza si avvicina ad artisti quali Mario Schifano e Jannis Kounellis e insieme il gruppo fonda la Scuola di Piazza del Popolo. Festa muove i primi passi all’interno del mondo dell’arte con la partecipazione a importanti mostre e la collaborazione di importanti gallerie della città di Roma. 

Festa si rende conto che tra Italia e States c’é una differenza contestuale; a differenza di Warhol, che produce in serie beni di consumo industriale, Festa prende spunto dall’arte italiana “popolare” caratterizzata da grandi capolavori del passato per renderli attuali. Famosissime sono le sue versioni che hanno preso ispirazione dalla Creazione di Adamo di Michelangelo. Anche la morte del fratello, Francesco Lo Savio, avvenuta a Marsiglia nel 1963, influenzerà la sua arte, attraverso la riproduzione di oggetti malinconici indagando il rapporto tra la vita terrena e quella ultraterrena.


Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.